Guida pratica al noleggio a lungo termine

Noleggio a lungo termine: come funziona e quali sono i vantaggi per imprese e professionisti.

Per imprese e professionisti, il noleggio a lungo termine rappresenta una soluzione in grado di rispondere alle esigenze di mobilità sia delle flotte aziendali che delle Partite IVA, offrendo soluzioni semplici, flessibili e con interessanti risparmi in termini di costi diretti e di gestione.

Noleggio a lungo termine vantaggi

Si tratta di una formula che consente infatti di avere a disposizione il veicolo di cui si necessita (anche veicoli commerciali come furgoni, VAN e Combi, fino a un massimo di 35 quintali di peso) senza doverlo acquistare e, quindi, senza dover immobilizzare del capitale in un bene caratterizzato da una rapida svalutazione (in due anni un veicolo arriva a svalutarsi fino al 50% e in 5 anni perde circa il 75% del suo valore).

A fronte di un canone mensile, si ha la garanzia di guidare un veicolo sempre efficiente, liberandosi da ogni onere di gestione, dalle pratiche burocratiche e dai rischi imprevisti. Il canone comprende infatti anche la gestione e la manutenzione del veicolo, l’unico costo che rimane da sostenere è quello del carburante. Da sottolineare inoltre i vantaggi fiscalicollegati al noleggio a lungo termine previsti dalla normativa vigente in termini di detraibilità IVA e di deducibilità dei costi che cambiano in base alla categoria di appartenenza.

Durata ed esempi di costo

La durata del contratto è variabile e solitamente può essere stabilita in base alle proprie esigenze. L’importo tuttavia dipende dal modello prescelto, dai chilometri che si pensa di percorrere, dalla durata contrattuale scelta e dai servizi opzionali di cui si intende usufruire.

Servizi

Nel contratto di noleggio sono tipicamente inclusi bollo, RCAuto, limitazioni di responsabilità per Furto/Incendio e per danni accidentali, soccorso stradale nei paesi nei quali è valida la carta verde, gestione dei sinistri, gestione delle multe, manutenzione straordinaria, tagliandi, riparazioni di carrozzeria, cambio pneumatici. A questi si aggiungono servizi, in genere opzionali, come ad esempio pneumatici invernali, auto sostitutiva, servizi di Telematica, Tutela Legale, Carta Carburante. Una volta scelto il veicolo da noleggiare – di qualunque marca, modello e allestimento- in attesa della consegna, può essere messo a disposizione un altro veicolo facendo richiesta di un’auto in pre-assegnazione.

Come scegliere la giusta partnership

Nello scegliere il giusto partner per il noleggio a lungo termine, bisognerebbe valutare la possibilità che esso offre di definire una soluzione su misura, personalizzabile e flessibile, possibilmente con il supporto di esperti in grado di offrire un supporto specializzato per individuare la scelta di mobilità più conveniente. Un valore aggiunto che consente ad aziende e professionisti di ottenere un servizio di qualità, risparmiando fatica, tempo e denaro.


Fonte: PMI.it

VIDEO: The Connected Car: a Gateway to Telematics

This Fleet Europe video gives an overview of why telematics matter to international fleet and mobility managers. Find out how technology can improve your fleet's safety and help you save money.

Including interviews with Edward Kulperger, Vice President Europe, Geotab and Javier Botella Abascal, Group Supply Chain & Purchasing Director, Eden Springs International.


Automobili, si fa strada il noleggio a lungo termine

Sempre più diversificata l’offerta di contratti di affitto di veicoli destinati anche ai privati. Tra i vantaggi c’è innanzitutto la certezza di un costo mensile fisso Tra i vantaggi di questa modalità c’è innanzitutto la certezza di un costo mensile fisso con un canone che include gli interventi di manutenzione ordinari e straordinari. Con la comodità di non avere spese impreviste

di Irene Greguoli Venini

automobili-460382.jpg

Comincia a svilupparsi anche in Italia il fenomeno del noleggio dell'auto a lungo termine con proposte dedicate pure ai privati e non solo alle aziende. Tra i vantaggi di questa modalità c'è innanzitutto la certezza di un costo mensile fisso con un canone che include gli interventi di manutenzione ordinari e straordinari, la tassa di proprietà, le gomme invernali e l'assicurazione, con la comodità di non doversi preoccupare di questi aspetti e soprattutto di non avere spese impreviste. Oltre a ciò, è una formula che consente di sostituire più facilmente e liberamente la vettura, sia per esigenze che cambiano sia semplicemente per il piacere di guidare un modello differente e nuovo, visto che i contratti hanno una durata limitata di qualche anno. Tutto ciò si traduce sicuramente in un risparmio di tempo e potenzialmente anche di denaro a patto che si scelga l'opzione più adatta all'effettivo utilizzo del veicolo. Non per nulla si stanno moltiplicando le nuove offerte su questo fronte, sia da parte delle società specializzate, sia da parte dei portali di compravendita di automobili.

Il noleggio a lungo termine in Italia. Per noleggio a lungo termine si intende in particolare una formula contrattuale con la quale il contraente affitta un'autovettura per un periodo di tempo che oscilla da un minimo di un anno a un massimo di cinque, impegnandosi a pagare un canone mensile esattamente come si farebbe per la rata di un finanziamento o di un leasing. L'importo varia a seconda di diversi fattori, per esempio il modello, il periodo di locazione, il chilometraggio concordato, il cambio degli pneumatici, i servizi inclusi come la manutenzione ordinaria e straordinaria, l'assistenza stradale o la possibilità di avere una vettura sostitutiva in caso di un guasto della macchina. Allo scadere del termine stabilito, il conduttore restituisce il mezzo alla società di noleggio o in alternativa, in alcuni casi, può decidere di comprarlo.

Secondo l'ultimo rapporto di Aniasa (che rappresenta nel sistema Confindustria le imprese che svolgono attività di noleggio veicoli, car sharing e servizi collegati alla mobilità), in Italia nel 2017 il noleggio a lungo termine ha registrato uno sviluppo del 18%, pari a una crescita di 120 mila veicoli in flotta, arrivando a 794.409 mezzi: un risultato che è il frutto di una strategia di ampliamento del target di clientela da parte delle realtà operative nel settore, andando verso le auto degli individui (che siano o meno in forma societaria e che abbiano o meno una partita Iva), insieme a un allargamento dell'offerta di prodotti, con formule più flessibili e personalizzabili in base alle esigenze dei clienti.

Stando a una recente ricerca di automobile.it, piattaforma di compravendita di macchine usate di proprietà del gruppo eBay, il 15% dei consumatori considera questa opzione una valida alternativa all'acquisto di un'auto; i motivi principali per scegliere il noleggio a lungo termine sono il risparmio economico (come afferma il 47% degli interpellati), la possibilità di avere un veicolo sempre nuovo (secondo il 44%) e l'assenza di costi imprevisti (40%). A utilizzare questo tipo di servizio oggi sono prevalentemente uomini tra i 35 e i 40 anni che scelgono di affidarsi al noleggio al lungo termine per ragioni di business. Tra le automobili più ricercate ci sono le Fiat che occupano tutte e tre le prime posizioni rispettivamente con la Panda, la 500 e la Tipo.

I vantaggi di questa formula. Tra i vantaggi del noleggio a lungo termine c'è sicuramente la semplificazione della vita quotidiana, perché chi sottoscrive questo tipo di contratti non deve più pensare alla ricerca, stipulazione e pagamento di bollo e assicurazione; inoltre c'è da considerare che l'acquisto di un'automobile può comportare tutta una serie di spese legate ai possibili guasti, mentre chi sceglie il veicolo a nolo non deve farsi carico della manutenzione, né della ricerca di un meccanico affidabile e in alcuni contratti è prevista anche l'auto di cortesia. Un altro beneficio importante è poi costituito da spese di gestione chiare e certe, definite durante la sottoscrizione dell'accordo.

A ciò si aggiunge anche il fatto che ci sono agevolazioni fiscali per le partite Iva, perché il noleggio a lungo termine è deducibile per il 20% del costo sostenuto nel periodo di imposta, con un limite annuo massimo deducibile pari a 3.615,20 euro, mentre per le società che concedono l'auto come benefit ai dipendenti è possibile ottenere una deduzione dei costi del 70%.

Ci sono però anche aspetti cui stare attenti: per esempio gli eventuali costi nel caso si voglia chiudere il contratto in anticipo o si superi il chilometraggio concordato. Insomma occorre valutare bene l'uso che si fa dell'auto e considerare le proprie esigenze anche future.

Alcune delle proposte oggi attive. Cominciano a diffondersi varie offerte rivolte ai privati, sia da parte di società di noleggio, sia sulle piattaforme di compravendita di auto. Tra queste ultime c'è per esempio automobile.it che, oltre alla possibilità di ricercare vetture nuove, usate e chilometri zero (raccogliendo 150 mila annunci, con 2.400 concessionarie italiane e 2,9 milioni di utenti unici al mese), da poco tempo dà anche l'opportunità di selezionare annunci con la formula del noleggio a lungo termine.

Anche brumbrum, rivenditore diretto di auto online, cui appartengono i veicoli acquistabili sul portale, propone il nolo a lungo termine per i privati. Così come Hurry, portale su cui si possono trovare modelli nuovi e usati con sconti fino al 30% e che ha messo a punto Ricaricar, un servizio dedicato soprattutto a chi percorre pochi chilometri che permette di avere una macchina o una moto nuova e di pagarla in base ai chilometri che si intendono fare con la possibilità di ricaricarli tramite lo smartphone.

Tra i noleggiatori più tradizionali, invece c'è per esempio Ald Automotive che, con una rete assistenza di oltre 12 mila centri convenzionati, gestisce e sviluppa oggi la mobilità di circa 46 mila clienti, con un totale parco circolante di oltre 170 mila unità tra auto, veicoli commerciali leggeri e moto. L'azienda propone questa opzione ai privati non solo per quanto riguarda le vetture nuove ma anche usate con il servizio Ald 2life, che consente un risparmio sul canone mensile fino al 30%. Sempre Ald dedica un servizio ai correntisti di Ubi Banca, con un pacchetto che comprende nel fisso mensile la manutenzione ordinaria e straordinaria, il soccorso stradale e la copertura assicurativa completa (rca, furto, incendio, danni alla macchina).

Un'altra realtà specializzata è poi Arval, che gestisce oltre 185 mila veicoli a livello nazionale e più di 30 mila aziende clienti, con soluzioni per privati, professionisti, piccole medie e grandi aziende internazionali. Anche in questo caso a fronte di un mensile fisso sono compresi tutti gli interventi di manutenzione, una copertura assicurativa completa, l'assistenza e il soccorso stradale.

Oppure c'è anche LeasePlan che offre agli utenti privati, con un costo preventivamente concordato, il veicolo nuovo, la tassa di proprietà, l'immatricolazione e la messa su strada, la manutenzione ordinaria e straordinaria, il soccorso stradale, un cambio di quattro pneumatici estivi e l'assicurazione.


Fonte: ItaliaOggi

Salone di Ginevra 2019: tutte le informazioni utili sulla kermesse

di Marco Castelli

Manca poco più di un mese al Salone di Ginevra 2019: ecco tutte le informazioni da sapere per chi vuole visitare la kermesse svizzera...

Salone di Ginevra 2019: il count down è cominciato. Manca infatti poco più di un mese all’attesa kermesse svizzera, che come ogni anno presenterà le anteprime auto più interessanti in arrivo sul mercato nei prossimi mesi. 

Salone-di-Ginevra-2017-1.jpg

Il Salone di Ginevra si conferma come uno degli appuntamenti più attesi per le flotte aziendalie per gli appassionati di auto in generale. La location del Motor Show rimarrà quella, ormai tradizionale, del Geneva Palexpo, situata a breve distanza dall’aeroporto. Tra novità e concept car, sono attesi circa 150 nuovi modelli, nonostante l’assenza, già confermata, di alcuni brand come Jaguar Land RoverFord e Volvo

Approfondisci: cosa abbiamo visto all’edizione 2018 del Motor Show 

SALONE DI GINEVRA 2019: LE DATE

Il Salone di Ginevra 2019 si svolgerà dal 7 al 17 marzo nella cittadina svizzera. Saranno 180le Case automobilistiche partecipanti. Il Motor Show, come sempre, comincerà quarantotto ore prima rispetto all’apertura dei cancelli al pubblico, il 5 e il 6 marzo, con le due giornate riservate alla stampa e agli addetti ai lavori. 

Il sipario si alzerà già lunedì 4 marzo con l’elezione dell’Auto dell’Anno 2019, scelta dai giornalisti di tutto il mondo: in lizza Alpine A110, Citroen C5 Aircross, Ford Focus, Kia Ceed, Jaguar I-Pace, Mercedes Classe A e Peugeot 508.

ORARI E BIGLIETTI

Gli orari di apertura al pubblico del Salone di Ginevra 2019 saranno dalle 10 alle 20 nei giorni feriali e dalle 9 alle 19 il sabato e la domenica. Si comincia, come detto, il 7 marzo. 

I biglietti possono essere già acquistati on-line sul sito dedicato della manifestazione. Il prezzo del biglietto intero è di 16 franchi svizzeri, pari a poco più di 14 euro.

Leggi anche: perchè i Saloni dell’Auto vengono disertati da molte Case?

COME ARRIVARE AL SALONE DI GINEVRA 2019

Il Salone di Ginevra 2019 è raggiungibile agevolmente in auto, in treno, oppure in aereo. Dall’aeroporto di Ginevra, il complesso fieristico dista davvero di pochi passi, mentre per chi viene in auto sono disponibili i parcheggi esterni al Palexpo.

Salone-di-Ginevra-2019-Palexpo.jpg


In auto, la via più breve è quella che passa dal Traforo del Monte Bianco. Superata la galleria, occorre imboccare l’autostrada A40 per Ginevra, seguendo poi le indicazioni verso l’aeroporto. Arrivando in Svizzera, occorre munirsi prima di partire dell’apposito tagliando per l’autostrada, oppure acquistarlo al confine con la Francia.

In treno, da Milano parte una linea diretta, che porta a Ginevra in circa 4 ore. Arrivati in centro città, occorre prendere un altro treno, che nel giro di 15 minuti, conduce alla stazione di Ginevra Aeroporto, poco distante dal Salone.

TANTE ANTEPRIME

Tra le anteprime del Salone di Ginevra 2019, spiccano le nuove e attese generazioni di modelli già noti: su tutte la nuova Renault Clio, la nuova Peugeot 208, la nuova Opel Corsa. Confermati anche il Suv compatto Skoda Kamiq, la nuova BMW Serie 7 e la nuova Honda Urban EV. Un illustre parterre di novità destinato ad arricchirsi nelle prossime settimane. 

INDICE DEI CONTENUTI


NOLEGGIO A LUNGO TERMINE PRIVATI: CARATTERISTICHE E OFFERTE DISPONIBILI

Il noleggio auto a lungo termine per i privati è il nuovo modo di interpretare il proprio ruolo di automobilista: guidare senza pensieri si può. Lo sappiamo che il nostro sembra uno sponsor promozionale mirato, ma ciò che stiamo raccontando è la semplice verità.

È di pochi giorni fa il nostro ultimo articolo sulle caratteristiche e sui vantaggi del noleggio a lungo termine in generale, ma oggi vogliamo concentrarci su quanto la stessa formula si sia rivelata particolarmente vantaggiosa anche per i privati, per tanto tempo esclusi da questo tipo di mobilità, riservata, nei primi anni, ai professionisti e alle società che avevano la necessità di poter disporre di mezzi di trasporto senza dover bloccare i capitali dell’azienda nel loro acquisto.

Da un po’ di tempo a questa parte, però, anche ai privati è stato consentito di avere accesso a questa nuova tipologia di mobilità alternativa, grazie a formule a loro dedicate, che se da una parte non prevedono tutti i vantaggi riservati ai professionisti, come ad esempio quelli fiscali, dall’altro risultano comunque molto interessanti e convenienti.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche del noleggio a lungo termine privati, le eventuali differenze, se ce ne sono, rispetto alla formula standard e le offerte disponibili più interessanti.

Noleggio a lungo termine privati: caratteristiche e vantaggi

Con il noleggio a lungo termine privati anche chi non possiede una partita IVA può avere un’auto nuova a fronte di una canone mensile concordato e comprensivo di tutte le spese accessorie, quali assicurazione, bollo, immatricolazione, messa su strada e manutenzione ordinaria e straordinaria.

Il costante successo ottenuto dal long rent, unico segmento del mercato dell’auto che sembra non temere crisi, ha infatti spinto i noleggiatori ad ampliare le flotte con offerte a km 0 o di usato garantito, studiate apposta per i privati.

I pacchetti proposti possono essere personalizzati, sia per la quantità di chilometri percorribili nell’arco della durata del contratto, sia per tutte le altre condizioni, in modo da calibrare l’offerta sulle reali esigenze del cliente finale.

Da aggiungere, infine, che esattamente come per i professionisti, anche i semplici cittadini possono avere accesso al long rent senza versare alcun anticipo, a fronte, ovviamente, di un leggero incremento della rata standard.

I vantaggi del noleggio a lungo termine privati

Quali sono i vantaggi principali di questo tipo di operazione?

Tanto per cominciare l’impegno economico è certo e garantito per tutta la durata del contratto; ciò consente di poter guidare, per un periodo di circa 4/5 anni, un mezzo di ottima qualità senza incorrere in costi aggiuntivi. Anche in caso di incidente, infatti, sarà sufficiente portare l’autovettura in una delle autofficine convenzionate che provvederà a ripararla, senza che la rata stabilita alla firma del contratto venga modificata in peggio.

Riassumiamo: auto nuova, o quasi, tutte le spese pagate, assistenza per tutta la durata del contratto, zero problemi sia per quanto riguarda le scadenza burocratiche che per quanto riguarda l’eventuale vendita dell’usato, perché, al termine del contratto, basta riconsegnare la vettura che si è noleggiato, accedendo, se interessati, una nuova operazione che preveda il noleggio su un’automobile più nuova e performante. Insomma, che dobbiamo dirvi di più?

Il nuovo trend: il second life

Nell’ultimo anno è diventata particolarmente interessante anche la formula chiamata “Second Life”, ossia il noleggio a lungo termine di vetture usate, immatricolate tra i 12 e i 24 mesi antecedenti, la cui garanzia viene rilasciata direttamente dalla società di noleggio, che propone anche in questo caso una sorta di formula all inclusive, comprendente spese accessorie e manutenzione.

Le vetture che vengono offerte sono solitamente molto “giovani”, hanno percorso pochi chilometri e vengono consegnate con pneumatici nuovi, revisione in regola e carrozzerie impeccabile.

Un ulteriore vantaggio del noleggio di un’auto usata è rappresentato dalla velocità di consegna, in quanto i mezzi che vengono proposti sono già stati acquisiti dalla società di noleggio e non devono essere acquistati presso le case automobilistiche.

L’ultima novità per il noleggio a lungo termine privati: la formula Be Free

Concludiamo con quella che, tra le proposte di noleggio a lungo termine privati, è sicuramente una delle più gettonate: la Formula Be Free.

Cos’ha di così particolare questa offerta? Consente di sottoscrivere un accordo flessibile e modulare: a parità di garanzie, condizioni e vantaggi è, infatti, possibile sciogliere il contratto senza incorrere in penali e senza l’obbligo di dover riscattare il veicolo.

Si tratta, quindi, di un’offerta  molto “easy” e intelligente, appositamente studiata per chi non ha molta disponibilità economica – non è necessario l’anticipo – o non se la sente di impegnarsi per un periodo di tempo prolungato, perché magari non ha un contratto di lavoro stabile.

Merita di essere ricordato, infine, che la formula Be Free può essere richiesta solo dai privati.