Noleggio a lungo termine

Guida pratica al noleggio a lungo termine

Noleggio a lungo termine: come funziona e quali sono i vantaggi per imprese e professionisti.

Per imprese e professionisti, il noleggio a lungo termine rappresenta una soluzione in grado di rispondere alle esigenze di mobilità sia delle flotte aziendali che delle Partite IVA, offrendo soluzioni semplici, flessibili e con interessanti risparmi in termini di costi diretti e di gestione.

Noleggio a lungo termine vantaggi

Si tratta di una formula che consente infatti di avere a disposizione il veicolo di cui si necessita (anche veicoli commerciali come furgoni, VAN e Combi, fino a un massimo di 35 quintali di peso) senza doverlo acquistare e, quindi, senza dover immobilizzare del capitale in un bene caratterizzato da una rapida svalutazione (in due anni un veicolo arriva a svalutarsi fino al 50% e in 5 anni perde circa il 75% del suo valore).

A fronte di un canone mensile, si ha la garanzia di guidare un veicolo sempre efficiente, liberandosi da ogni onere di gestione, dalle pratiche burocratiche e dai rischi imprevisti. Il canone comprende infatti anche la gestione e la manutenzione del veicolo, l’unico costo che rimane da sostenere è quello del carburante. Da sottolineare inoltre i vantaggi fiscalicollegati al noleggio a lungo termine previsti dalla normativa vigente in termini di detraibilità IVA e di deducibilità dei costi che cambiano in base alla categoria di appartenenza.

Durata ed esempi di costo

La durata del contratto è variabile e solitamente può essere stabilita in base alle proprie esigenze. L’importo tuttavia dipende dal modello prescelto, dai chilometri che si pensa di percorrere, dalla durata contrattuale scelta e dai servizi opzionali di cui si intende usufruire.

Servizi

Nel contratto di noleggio sono tipicamente inclusi bollo, RCAuto, limitazioni di responsabilità per Furto/Incendio e per danni accidentali, soccorso stradale nei paesi nei quali è valida la carta verde, gestione dei sinistri, gestione delle multe, manutenzione straordinaria, tagliandi, riparazioni di carrozzeria, cambio pneumatici. A questi si aggiungono servizi, in genere opzionali, come ad esempio pneumatici invernali, auto sostitutiva, servizi di Telematica, Tutela Legale, Carta Carburante. Una volta scelto il veicolo da noleggiare – di qualunque marca, modello e allestimento- in attesa della consegna, può essere messo a disposizione un altro veicolo facendo richiesta di un’auto in pre-assegnazione.

Come scegliere la giusta partnership

Nello scegliere il giusto partner per il noleggio a lungo termine, bisognerebbe valutare la possibilità che esso offre di definire una soluzione su misura, personalizzabile e flessibile, possibilmente con il supporto di esperti in grado di offrire un supporto specializzato per individuare la scelta di mobilità più conveniente. Un valore aggiunto che consente ad aziende e professionisti di ottenere un servizio di qualità, risparmiando fatica, tempo e denaro.


Fonte: PMI.it

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE PRIVATI: CARATTERISTICHE E OFFERTE DISPONIBILI

Il noleggio auto a lungo termine per i privati è il nuovo modo di interpretare il proprio ruolo di automobilista: guidare senza pensieri si può. Lo sappiamo che il nostro sembra uno sponsor promozionale mirato, ma ciò che stiamo raccontando è la semplice verità.

È di pochi giorni fa il nostro ultimo articolo sulle caratteristiche e sui vantaggi del noleggio a lungo termine in generale, ma oggi vogliamo concentrarci su quanto la stessa formula si sia rivelata particolarmente vantaggiosa anche per i privati, per tanto tempo esclusi da questo tipo di mobilità, riservata, nei primi anni, ai professionisti e alle società che avevano la necessità di poter disporre di mezzi di trasporto senza dover bloccare i capitali dell’azienda nel loro acquisto.

Da un po’ di tempo a questa parte, però, anche ai privati è stato consentito di avere accesso a questa nuova tipologia di mobilità alternativa, grazie a formule a loro dedicate, che se da una parte non prevedono tutti i vantaggi riservati ai professionisti, come ad esempio quelli fiscali, dall’altro risultano comunque molto interessanti e convenienti.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche del noleggio a lungo termine privati, le eventuali differenze, se ce ne sono, rispetto alla formula standard e le offerte disponibili più interessanti.

Noleggio a lungo termine privati: caratteristiche e vantaggi

Con il noleggio a lungo termine privati anche chi non possiede una partita IVA può avere un’auto nuova a fronte di una canone mensile concordato e comprensivo di tutte le spese accessorie, quali assicurazione, bollo, immatricolazione, messa su strada e manutenzione ordinaria e straordinaria.

Il costante successo ottenuto dal long rent, unico segmento del mercato dell’auto che sembra non temere crisi, ha infatti spinto i noleggiatori ad ampliare le flotte con offerte a km 0 o di usato garantito, studiate apposta per i privati.

I pacchetti proposti possono essere personalizzati, sia per la quantità di chilometri percorribili nell’arco della durata del contratto, sia per tutte le altre condizioni, in modo da calibrare l’offerta sulle reali esigenze del cliente finale.

Da aggiungere, infine, che esattamente come per i professionisti, anche i semplici cittadini possono avere accesso al long rent senza versare alcun anticipo, a fronte, ovviamente, di un leggero incremento della rata standard.

I vantaggi del noleggio a lungo termine privati

Quali sono i vantaggi principali di questo tipo di operazione?

Tanto per cominciare l’impegno economico è certo e garantito per tutta la durata del contratto; ciò consente di poter guidare, per un periodo di circa 4/5 anni, un mezzo di ottima qualità senza incorrere in costi aggiuntivi. Anche in caso di incidente, infatti, sarà sufficiente portare l’autovettura in una delle autofficine convenzionate che provvederà a ripararla, senza che la rata stabilita alla firma del contratto venga modificata in peggio.

Riassumiamo: auto nuova, o quasi, tutte le spese pagate, assistenza per tutta la durata del contratto, zero problemi sia per quanto riguarda le scadenza burocratiche che per quanto riguarda l’eventuale vendita dell’usato, perché, al termine del contratto, basta riconsegnare la vettura che si è noleggiato, accedendo, se interessati, una nuova operazione che preveda il noleggio su un’automobile più nuova e performante. Insomma, che dobbiamo dirvi di più?

Il nuovo trend: il second life

Nell’ultimo anno è diventata particolarmente interessante anche la formula chiamata “Second Life”, ossia il noleggio a lungo termine di vetture usate, immatricolate tra i 12 e i 24 mesi antecedenti, la cui garanzia viene rilasciata direttamente dalla società di noleggio, che propone anche in questo caso una sorta di formula all inclusive, comprendente spese accessorie e manutenzione.

Le vetture che vengono offerte sono solitamente molto “giovani”, hanno percorso pochi chilometri e vengono consegnate con pneumatici nuovi, revisione in regola e carrozzerie impeccabile.

Un ulteriore vantaggio del noleggio di un’auto usata è rappresentato dalla velocità di consegna, in quanto i mezzi che vengono proposti sono già stati acquisiti dalla società di noleggio e non devono essere acquistati presso le case automobilistiche.

L’ultima novità per il noleggio a lungo termine privati: la formula Be Free

Concludiamo con quella che, tra le proposte di noleggio a lungo termine privati, è sicuramente una delle più gettonate: la Formula Be Free.

Cos’ha di così particolare questa offerta? Consente di sottoscrivere un accordo flessibile e modulare: a parità di garanzie, condizioni e vantaggi è, infatti, possibile sciogliere il contratto senza incorrere in penali e senza l’obbligo di dover riscattare il veicolo.

Si tratta, quindi, di un’offerta  molto “easy” e intelligente, appositamente studiata per chi non ha molta disponibilità economica – non è necessario l’anticipo – o non se la sente di impegnarsi per un periodo di tempo prolungato, perché magari non ha un contratto di lavoro stabile.

Merita di essere ricordato, infine, che la formula Be Free può essere richiesta solo dai privati.


Flotte a noleggio: con LeasePlan gestione efficiente e flessibile

L'offerta flessibile, innovativa, ecosostenibile e personalizzabile che rende LeasePlan il partner ideale per il noleggio delle flotte aziendali.

Scegliendo il noleggio delle flotte aziendali, le imprese possono contare su una soluzione di mobilità per il proprio business in grado di sollevarle dagli oneri legati alla gestione operativa e burocratica del proprio parco auto. Ai vantaggi pratici si aggiungono quelli economici, legati sia alle agevolazioni fiscali (detrazione IVA e deducibilità dei costi) previste dalla normativa vigente, che al non dover effettuare un ingente investimento immediato per l’acquisto dei propri veicoli aziendali, che in poco tempo subirebbero una rapida svalutazione.

A fronte di un canone mensile, con il noleggio a lungo termine le aziende possono contare su una flotta sempre efficiente e su una soluzione di mobilità continua per la propria flotta. I costi di manutenzione, copertura danni, tassa di proprietà, sostituzione e manutenzione dei pneumatici ed eventuale soccorso stradale sono infatti solitamente compresi nel canone. Il noleggio delle flotte permette così di far fronte agli imprevisti in maniera più semplice ed efficiente, garantendo così una certezza del costo sostenuto e una più corretta pianificazione delle spese.

Sul mercato vi sono numerose aziende specializzate nel noleggio a lungo termine, saper individuare tra queste il giusto partner rappresenta un aspetto cruciale. Tra le aziende storicamente attive in questo ambito c’è LeasePlan, leader mondiale nella gestione delle flotte aziendali che da oltre 25 anni accompagna le aziende italiane nella scelta della corretta soluzione di mobilità per il proprio business, offrendo loro un servizio personalizzato e personalizzabile, nonché l’assistenza di professionisti esperti in grado di guidare le imprese nella scelta della configurazione più adatta alla propria realtà tra tipologia di veicolo, durata del contratto, chilometraggio e servizi opzionali.

Innovazione e sicurezza

Con il Mobility Hub di LeasePlan le aziende possono contare su soluzioni diversificate a seconda delle proprie specifiche esigenze di mobilità, nonché su servizi telematici avanzati che consentono di ottimizzare consumi e percorrenze, ridurre furti e sinistri ed eliminare rischi e sprechi, controllando la propria flotta in tempo reale grazie ad un sistema satellitare di ultima generazione denominato Clear Box.

Noleggio mensile

L’estrema flessibilità di gestione del contratto di noleggio consente alle aziende clienti di LeasePlan di gestire possibili picchi di lavoro: FlexiPlan è il prodotto studiato dall’azienda per coniugare in un’unica soluzione i vantaggi del noleggio a lungo termine con la flessibilità del noleggio a medio termine.

Con FlexiPlan le aziende e le partite IVA possono gestire agevolmente le proprie esigenze di mobilità impreviste, stagionali o temporanee, noleggiando le auto a partire da un mese sfruttando tutti i vantaggi del noleggio a lungo termine e potendo restituire il veicolo in qualsiasi momento senza vincoli di durata e penali. Possibile anche cambiare in corsa categoria di veicolo, sulla base delle diverse esigenze temporanee. Il canone mensile comprende bollo, assicurazione, manutenzione, assistenza stradale, la telematica a bordo, pneumatici invernali e veicolo sostitutivo in caso di manutenzione del proprio.

Flotta sostenibile

Noleggiando la propria flotta con LeasePlan si ha la certezza di avere un parco auto con le minori emissioni di CO2, elemento che oltre ad aiutare l’ambiente offre la possibilità di poter circolare sempre, evitando i blocchi del traffico imposti alle auto più inquinanti. Inoltre, nell’incertezza normativa attuale riguardante determinate motorizzazioni, sarà una scelta saggia per Pmi e professionisti affidarsi a LeasePlan, in quanto quest’ultima si prenderà l’onere di qualsiasi problematica derivante da cambiamenti legislativi.

LeasePlan aderisce inoltre all’iniziativa EV100 che riunisce aziende lungimiranti, dedite ad accelerare la transizione verso i veicoli elettrici (EV), e a rendere, entro il 2030, il trasporto elettrico la nuova normalità. Noleggiando la propria flotta con LeasePlan si potrà rimanere costantemente aggiornati sui livelli di emissione dei veicoli della propria flotta ed avere un confronto con le statistiche del mercato, così da avere modo di gestire ed ottimizzare i consumi del proprio parco auto.


Fonte: PMI.it

Il sentiment dei clienti del noleggio chiude malino il 2018

di Oliviero Cresta

L’indice del sentiment della media dei clienti dei noleggiatori italiani (calcolato come ogni mese da Rental Blog in base ai dati Istat sul clima di fiducia delle aziende) purtroppo chiude il 2018 con il quinto mese di calo consecutivo, a testimonianza di una situazione che è andata progressivamente deteriorandosi nella seconda metà dell’anno. L’indice a Dicembre infatti cala da 119,2 a 117,8 punti, e cala in tutti i segmenti del mercato, a eccezione della Grande Distribuzione e più in generale del commercio al dettaglio.

A testimonianza di una situazione complicata, nello stesso periodo anche il sentiment generale delle imprese italiane (calcolato dall’Istat) è sceso, passando da 101 a 99,8 punti.

FONTE: ISTAT

FONTE: ISTAT

Il clima di fiducia delle imprese industriali scende leggermente, passando da 104,6 a 103,6 punti. Il calo del sentiment nell’industria è fortunatamente lento, ma purtroppo è costante negli ultimi 4 mesi. A Dicembre peggiorano i giudizi sia sugli ordini che sulla domanda; il saldo delle scorte di magazzino aumenta rispetto al mese precedente. Più confortante è il fatto che salgano le aspettative sui livelli di produzione.

L’indice del sentiment delle imprese di costruzione scende di circa due punti, passando da 132,5 a 130,3. Peggiorano sia i giudizi sugli ordini che le aspettative sull’occupazione. Il clima di fiducia migliora leggermente nell’ingegneria civile e nella costruzione di edifici, ma peggiora notevolmente nei lavori specializzati. Per quanto riguarda la percentuale di imprese che denuncia la presenza di ostacoli limitanti, si registra un leggero ma continuo aumento negli ultimi mesi: a Dicembre l’indice arriva al  53,4%).

Fonte: Istat

Nel settore dei servizi di mercato l’indice destagionalizzato del clima di fiducia scende da 101,7 a 99,5. Si segnala il deterioramento dei giudizi sull’andamento degli affari e sul livello della domanda; le attese sugli ordini sono invece in aumento. Gli indici di fiducia settoriali calano in tutti i segmenti tranne che in quello del turismo.

Da ultimo, il clima di fiducia nel commercio al dettaglio è l’unico a migliorare, passando da 102,1 a 104,8. Esso migliora anche per la Grande Distribuzione, dove passa da 104 a 106,6. In generale qui migliorano tutte le componenti dell’indice.

NOTA: Dal 2012 abbiamo deciso di inserire un indicatore per aiutare le imprese del noleggio a valutare la situazione attuale del settore. Si tratta di un indice costruito come media ponderata di dati forniti dall’Istat sul clima di fiducia delle imprese italiane per i quattro settori principali di clientela dei noleggiatori italiani B2B, ossia (in ordine di importanza):

  • imprese di costruzione;

  • imprese industriali;

  • imprese della Grande Distribuzione;

  • imprese di servizi.

L’indice si basa su questa logica: maggiore è la fiducia (ossia il livello di ottimismo per la situazione attuale e futura della propria azienda e del proprio settore) dei clienti del noleggio, maggiore è e sarà la loro necessità di beni e servizi, sia da acquistare che da noleggiare, per soddisfare le esigenze di un’attività aziendale in crescita attuale o prevista. Al contrario, se le prospettive per i clienti del noleggio sono grigie, si tratta di un brutto segnale anche per i noleggiatori stessi.

Noleggio a lungo termine, risparmi sul bollo auto e sull’assicurazione

Si tratta di un’opzione scelta da differenti soggetti che eliminano il peso dei costi di gestione della vettura

L’opzione del noleggio auto a lungo termine è utile per chiunque non abbia la necessità di possedere un veicolo di proprietà.

Tra l’altro toglie anche il pensiero del pagamento del bollo auto e dell’assicurazione, come anche le varie spese di manutenzione. Questo perché si tratta di elementi che fanno già parte del canone che si corrisponde mensilmente per la locazione della vettura. La tassa automobilistica, come ben sappiamo, è un’imposta applicata sulla proprietà del veicolo e con l’alternativa del noleggio la proprietà stessa viene meno. Ecco perché viene definito anche un modo per risparmiareed è scelto soprattutto dalle aziende e dai titolari di partita Iva che possono beneficiare delle agevolazioni fiscali. Non è detto comunque che i privati non possano scegliere quest’opzione, e in molti lo fanno, perché vogliono cambiare spesso l’auto senza il rischio della svalutazione sul mercato.

Innanzitutto due parole sul noleggio auto a lungo termine, modalità di cui abbiamo già parlato nel dettaglio in un articolo dedicato. Si differenzia ovviamente dall’acquisto della macchina e dal leasing. È un contratto temporale, per cui chi decide di noleggiare la vettura, al termine stabilito può rinnovare lo stesso accordo oppure cambiare macchina o anche restituirla semplicemente. I costi variano a seconda della marca e del modello dell’auto e di solito si stabilisce una percorrenza prefissata. Oltretutto ovviamente non si possono stimare i costi, ogni azienda specializzata in questa tipologia di servizio per gli automobilisti infatti applica le proprie tariffe.

Quello che conta però è che all’interno delle varie clausole del contratto si parla anche dei costi di vari servizi che servono a gestire l’auto e la manutenzione della stessa e che sono inclusi nella tariffa concordata. Si tratta quindi dei cosiddetti costi di gestione, nei quali sono compresi il pagamento del bollo auto ma anche la copertura assicurativa della vettura, l’assistenza stradale e tutte quelle operazioni che rientrano nella manutenzione ordinaria e straordinaria del mezzo. Ogni contratto di noleggio auto a lungo termine deve obbligatoriamente comprendere tutte queste voci. Ci sono poi dei casi specifici in cui si possono personalizzare gli accordi per delle esigenze personali di qualsiasi natura e quindi prevedere dei servizi in aggiunta a quelli basilari appena citati. Riassumendo quindi, i costi vivi che rimangono fuori dal contratto di noleggio a lungo termine e che quindi l’automobilista deve sostenere sono il carburante e i pedaggi. Per questo si tratta di un’alternativa conveniente per risparmiare sul bollo auto e sull’assicurazione.


Fonte: V Motori