ARVAL ITALIA RAGGIUNGE QUOTA 200 MILA VEICOLI IN FLOTTA

Quota-200.000.jpg

Arval Italia raggiunge quota 200 mila veicoli in flotta. Lo ha annunciato la stessa branch italiana della multinazionale francese controllata dal gruppo Bnp Paribas (vedila qui) in un comunicato stampa dove viene riportato il pensiero del Direttore generale Grégoire Chové: “Sono veramente orgoglioso di questo successo, ottenuto grazie ai nostri collaboratori, che giorno dopo giorno, lavorano con energia e passione, al servizio di tutti nostri clienti, che così continuano a sceglierci, confermandoci la loro fiducia. Ora, forti  di quest’ultimo successo, affrontiamo il 2019 ancora più fiduciosi, concentrandoci sui nostri principali obiettivi: consolidare la presenza sul mercato business e accrescere l’impegno nel mercato dei privati”. Nella nota si legge anche che quest “è la prima volta che, nel nostro Paese, una società di noleggio a lungo termine registra un risultato di questo tipo, frutto anche dell’accelerata diversificazione del modello di business dell’azienda”.

ARVAL ITALIA RAGGIUNGE LA QUOTA 200 MILA VEICOLI IN FLOTTA PER 30MILA AZIENDE CLIENTI

Presente nel Belpaese dal 1995, Arval Italia raggiunge quota 200 mila veicoli in flotta grazie a ben 30mila aziende clienti, i quali si stanno allargando sempre di più anche alle Pmi, ai professionisti e ai privati. Perché la trasformazione della società di Noleggio a lungo termine transalpina in questi ultimi 20 anni punta sempre di più a offrire soluzioni di mobilità innovative a tutti i possibili clienti-Driver, aldilà del mero utilizzo dell’auto (leggi qui).