Le auto elettriche e ibride plug-in al Fleet Motor Day 2019

di Vincenzo Bonanno

La spinta elettrica per le flotte aziendali arriva anche dal Fleet Motor Day 2019, con tanti modelli presenti: Audi e-tron, Jaguar I-Pace, Kia Niro plug-in hybrid, Mitsubishi Outlander PHEV, Nissan Leaf, Renault Zoe, Smart EQ fortwo, smart EQ forfour e Volkswagen e-Golf.

L’attenzione verso le auto elettriche e ibride è sempre tanta. I numeri sono in crescita, come confermano gli ultimi dati di mercato (riferiti al mese di marzo). Le immatricolazioni di auto ibride aumentano del 35,1%, arrivando al 5,3% di quota di mercato (confermata anche nel cumulato), mentre i modelli ibridi plug-in registrano un +22,2% (+15,9% da gennaio a marzo). Anche le auto elettriche incrementano i volumi del 42,1%, raggiungendo lo 0,3% di rappresentatività.

Ricarica-auto-elettriche-Enel-X.jpg


Fleet Motor Day 2019 le auto elettriche e ibride plug-in sono tra le protagoniste. Vari i modelli presenti: Audi e-tron, Jaguar I-Pace, Kia Niro plug-in hybrid, Mitsubishi Outlander PHEV, Nissan Leaf, Renault Zoe, Smart EQ fortwo, smart EQ forfour e Volkswagen e-Golf

LE AUTO ELETTRICHE E IBRIDE PLUG-IN AL FLEET MOTOR DAY 2019

AUDI E-TRON

L’Audi e-tron è il primo modello di serie totalmente elettrico della Casa dei quattro anelli. Incarna l’essenza Audi in termini di avanguardia tecnologica, condivisa con i modelli al top della gamma, dai quali mutua la connettività, la digitalizzazione delle funzioni di bordo e i sistemi di assistenza alla guida

nuova-audi-e-tron-elettrica-enel-x.jpg

Si tratta di un Suv a trazione integrale a cinque posti, con un’autonomia superiore ai 400 chilometri nel ciclo WLTP (secondo i dati dichiarati dal costruttore). L’Audi e-tron è anche la prima vettura di grande serie capace di ricaricarsi alle colonnine ad alta capacità da 150 kW, così da ripristinare l’80% dell’autonomia delle batterie in meno di 30 minuti.

La nuova Audi e-tron 2019 ha una potenza massima di 408 CV e una coppia di 664 Nm, per uno scatto da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Il nuovo Suv Audi porta al debutto la trazione quattro elettrica e si avvale di batterie da 95 kWh. Il prezzo di listino parte da 83.930 euro.

Approfondisci: tutte le novità auto in anteprima al Fleet Motor Day 2019

JAGUAR I-PACE

La nuova Jaguar I-Pace (prima auto elettrica del marchio) fa parte della strategia di sviluppo di tecnologie innovative, da parte del Gruppo Jaguar Land Rover, che si concretizzano nella progettazione e produzione di auto ibride plug-in e auto elettriche. 

Nuova-Jaguar-I-Pace-2019.jpg

Dal 2020, infatti, ogni nuova linea di prodotti Jaguar Land Rover sarà elettrificata, ampliando così la scelta offerta alla clientela. Versioni full electric, plug-in e mild hybrid affiancheranno la gamma degli efficienti modelli benzina e diesel.

La nuova Jaguar I-Pace, premiata come Car of the Year 2019, monta due motori elettrici, uno per asse. Il risultato è una potenza massima di 400 CV, con una coppia di 696 Nm. Numeri da sportiva vera: da 0 a 100 km/h, bastano poco meno di 5 secondi.

All’interno della nuova Jaguar I-Pace, il lusso tipico della Casa è rivisto in chiave contemporanea e hi-tech. Con una ricarica completa si percorrono più di 300 km reali. Quindi niente ansia da autonomia per gli spostamenti di tutti i giorni, ma anche per una gita fuoriporta. Il prezzo parte da 81.780 euro.

Leggi anche: il test drive della nuova Jaguar I-Pace 2019

KIA NIRO PLUG-IN HYBRID

La Kia Niro plug-in Hybrid ha una linea da crossover che piace. Pratica e spaziosa all’interno, amplia l’offerta del modello, disponibile anche nella variante full hybrid (dopo l’estate, poi, è attesa la versione elettrica: la nuova Kia e-Niro). A causa del nuovo pacco batterie al litio, più grande rispetto alla normale versione ibrida, si riduce un po’ la capacità del bagagliaio (324 litri).

nuova-kia-niro-plug-in-hybrid-2017.jpg

A spingere la Kia Niro plug-in Hybrid c’è un motore 1.6 benzina a iniezione diretta da 105 CV, integrato da un’unità elettrica da 61 CV. Cambio automatico a doppia frizione a sei rapporti. La potenza massima complessiva arriva a 141 CV, con una coppia di 265 Nm.

L’autonomia in modalità esclusivamente elettrica supera i 50 chilometri. Ovviamente dipende dal tipo di percorso e da quanto si preme sull’acceleratoreTempo di carica della batteria agli ioni di litio dalla rete domestica: circa sette ore. Il listino parte da 36.700 euro. C’è la possibilità di usufruire dell’ecobonus.

MITSUBISHI OUTLANDER PHEV

Il nuovo Mitsubishi Outlander PHEV 2019 promette alti livelli di efficienza, grazie a interventi mirati per garantire ottime prestazioni. Un nuovo motore a benzina da 2.4 litri utilizza il sistema di fasatura variabile delle valvole MIVEC per passare agevolmente dal ciclo di combustione Otto a quello Atkinson e viceversa, a seconda della situazione di guida. Produce più potenza rispetto all’unità precedente (135 CV contro 121 CV) e più coppia (211 Nm contro 190 Nm).

esterni-nuova-Mitsubishi-Outlander-Phev-2019.jpg

i può usufruire dell’ecobonus.

NISSAN LEAF

La Nissan Leaf si conferma il veicolo 100% elettrico più venduto al mondo, con oltre 400.000 unità commercializzate dal 2010. Questo risultato arriva dopo un anno da record per la Nissan Leaf, che nel 2018 è stata l’auto elettrica più venduta in Europa e in Italia. Ora permette anche di usufruire dell’ecobonus.

Ricarica-batteria-Nissan-Leaf-2019.jpg

Adesso è disponibile una nuova versione, più ricca di contenuti e a un prezzo più accessibile. Progettata per percorsi urbani, la Nissan Leaf entry-level è dotata di un caricatore di bordo da 3,6 kW, compatibile sia con la ricarica standard sia con quella rapida. Ma non è tutto. Da rilevare, inoltre, alcune novità tecnologiche e di connettività.

C’è poi la Nissan Leaf e+, con batteria maggiorata. Offre una maggiore potenza con 160 kW (217 CV) e un’autonomia nel ciclo combinato WLTP fino a 385 km con una singola ricarica, garantendo un’accelerazione da 0-100 km/h in 7,1 secondi. Questa versione è equipaggiata di serie con il sistema ProPILOT, la tecnologia avanzata di assistenza alla guida.

RENAULT ZOE

La Renault Zoe è una delle auto elettriche più vendute in Italia e in Europa. È disponibile anche con il nuovo motore elettrico R110, da 80 kW, a vantaggio di un supplemento di potenza e di un piacere di guida ancora più intenso.

Nuova-Renault-Zoe-2018-R110.jpg

L’R110 sviluppa, infatti, 12 kW supplementari, con lo stesso ingombro e la stessa massa del predecessore, il propulsore R90. Intatto il dinamismo ai bassi regimi, con una coppia massima di 225 Nm.

L’autonomia della Renault Zoe è di circa 300 km, secondo i dati dichiarati dalla Casa. In fase di immatricolazione, si possono ottenere gli incentivi dell’ecobonus.

SMART EQ FORTWO E SMART EQ FORFOUR

La smart EQ fortwo, la smart EQ fortwo cabrio e la smart EQ forfour rappresentano il presente e il futuro del marchio, che dal 2020 produrrà solo auto elettriche, abbandonando imotori a combustione interna.

Smart-EQ-Fortwo.jpg

Smart è da sempre una vettura perfetta per la mobilità urbana. Le smart EQ fortwo e forfour incarnano questo concetto, andando un passo oltre. Smart è oggi l’unico costruttore al mondo a proporre l’intera gamma con motore a combustione interna e a propulsione completamente elettrica, con tecnologie intelligenti per auto connesse e servizi digitali innovativi. In più, il piacere aggiunto di guidare un’auto elettrica.

La potenza massima di smart EQ fortwo, smart EQ fortwo cabrio e smart EQ forfour è di 82 CV, con una coppia di 160 Nm. Autonomia: da 150 a 160 km. È possibile usufruire dell’ecobonus.

VOLKSWAGEN E-GOLF

La Volkswagen e-Golf ha un look specifico, con la caratteristica forma delle luci a LED, gli elementi di design di colore blu e l’aerodinamica migliorata. Ottimizzata pure la resistenza al rotolamento, per una riduzione dei consumi. Senza dimenticare i cerchi in lega lenticolari “Astana”.

Volkswagen-e-Golf.jpg

Com’è tipico delle auto elettriche, la spinta massima è disponibile fin da subito, indipendentemente dal regime, con una coppia di 290 Nm. La potenza arriva a 136 CV. Non mancano gli Adas a bordo: frenata automatica di emergenza con rilevamento pedoni, cruise control adattivo, lane assist, park assist e traffic jam assist (il sistema si assistenza nella guida in colonna). L’autonomia è di circa 200 km reali. Il prezzo parte da 40.650 euro.

INDICE DEI CONTENUTI