Noleggio a Lungo Termine

NLT senza anticipo: Come funziona?

generica-578374.660x368.jpg

Quando si sceglie una soluzione a rate o un noleggio a lungo termine, il problema dell’anticipo è uno dei più ostici da superare. Spesso vengono richieste somme importanti, che non rendono più conveniente né la prima né la seconda delle due soluzioni appena descritte.
Da qualche tempo però le migliori aziende del settore offrono noleggio a lungo termine senza anticipo, che ti permette di entrare in possesso dell’auto dei tuoi sogni anche se non hai denaro da anticipare o semplicemente non vuoi farlo.
Ma come funziona il noleggio a lungo termine senza anticipo? Ci sono degli svantaggi in una soluzione del genere? C’è bisogno di garanzie particolari?
Vediamolo insieme.

No, l’anticipo non è sempre necessario

Non è vero che è praticamente impossibile trovare un noleggio a lungo termine conveniente e senza anticipo. Siamo infatti davanti ad una soluzione che è sempre più comune e che non presenta problematiche particolari.
Tutti i migliori noleggiatori di auto a lungo termine offrono ormai questa possibilità e in genere lo fanno su tutta la gamma di auto che mettono a disposizione della clientela.
Ad ogni modo, quello che ci interessa nel breve e brevissimo periodo è che abbiamo questa possibilità e che offre condizioni in tutto e per tutto simili a quanto siamo abituati a vedere per i noleggi a lungo termine con anticipo.

Sì, la rata finisce per essere mediamente più alta

Quello che non possiamo aspettarci è però la beneficenza da parte di chi noleggia auto. Certamente il costo dell’anticipo sarà spalmato sulle rate incluse nel contratto, con un aumento considerevole delle stesse laddove dovessimo scegliere un contratto di breve durata e un aumento meno consistente per i contratti a 3 o 4 anni.
Sapevamo però di questo, nel senso che eravamo già dal principio disposti a spendere qualcosa in più a patto però di non dover sborsare nulla nell’immediato.
Si tratterà, in soldoni, di dilazionare il pagamento dell’anticipo e di incorporarlo nelle rate.

Le condizioni applicate sono identiche

Per il resto le condizioni che vengono applicate al noleggio a lungo termine senza anticipo sono pressoché identiche a quelle che vengono applicate invece per i noleggi a lungo termine con anticipo:

  • Assicurazione: è sempre inclusa nel prezzo, con le medesime garanzie accessorie come furto, incendio, eventi atmosferici, etc. Non dovrai rinunciare ad alcuna tutela soltanto per il fatto di non voler o poter pagare l’anticipo;

  • Formula all-inclusive: non dovrai essere tu a preoccuparti del pagamento del bollo, della manutenzione ordinaria e degli altri piccoli interventi;

  • Stesse condizioni anche per l’assistenza ulteriore: se la formula che avevi scelto con il noleggio con anticipo le prevedeva, avrai le stesse garanzie e servizi accessori anche noleggiando senza anticipo.

Oggi scegliere di pagare l’anticipo o di non farlo è una questione di mera pianificazione finanziaria

Oggi, dato che come abbiamo appena visto le condizioni sono le medesime, scegliere tra un noleggio a lungo termine con o senza anticipo è una questione di stretta pianificazione finanziaria. Da un lato abbiamo chi preferisce una rata più bassa (o non può permettersene una più alta) e preferisce versare l’anticipo e dall’altro invece c’è chi preferisce evitare una grossa spesa iniziale per poi avere rate più alte.
Per approfondimenti: Noleggio lungo termine economico: migliori offerte nlt auto low cost 2019


Fonte: IVG.it

Noleggio lungo termine: come funziona?

noleggio-lungo-termine-768x510.jpg

Per noleggio a lungo termine si intende l’affitto di una vettura per un lasso di tempo che può che può variare da un minimo di 2 anni ad un massimo di 4 anni.

Noleggio lungo termine: come funziona?

Il contratto viene stipulato per un chilometraggio prestabilito, e il pagamento avviene su base mensile.

Il costo può variare in base a:

  • Casa produttrice della macchina;

  • Chilometraggio prestabilito nel contratto;

  • Modello dell’auto, che può essere nuova o usata.

Il noleggio a lungo termine è una formula che viene principalmente concepita per i possessori di partita Iva e per le aziende in genere.  Essi infatti hanno la possibilità di portare in detrazione parte della spesa sostenuta, in base anche al regime contabile adottato.

Il noleggio a lungo termine di vetture usate è stato esteso anche a soggetti privati, senza tuttavia poter usufruire dei vantaggi riservati alle aziende e ai professionisti.

Quanto costa Noleggiare

Il costo del noleggio, pagato su base mensile, comprende una serie di servizi quali quota di assicurazione e manutenzione del veicolo.

È tuttavia difficile stabilire la quota perché influenzata dal chilometraggio, la casa di produzione e i vari tipi di servizi che si vogliono all’interno del contratto.

Quindi la miglior cosa da fare quando si vuole procedere con il noleggio di un’auto è quella di rivolgersi alle varie compagnie. E richiedere dei preventivi e confrontarli per scegliere l’offerta che si avvicina di più alle esigenze personali.

I vantaggi del noleggio lungo termine

Noleggiare un’autovettura sicuramente comporta dei vantaggi particolari, che potrebbero favorire un cliente che desidera una semplificazione della vita di tutti i giorni, senza doversi preoccupare dei vari pagamenti che interessano un qualsiasi possessore di veicoli, come ad esempio l’assicurazione o il bollo.

Un altro vantaggio potrebbe essere sapere i costi della gestione del veicolo già al momento della sottoscrizione del contratto, esclusi ovviamente i costi del carburante.

Ulteriori variabili da considerare sono:

  • I chilometri da percorrere in un anno: che garantiscono una maggiore svalutazione delle rate se si percorrono più di 15.000 km/anno .

  • Cambiare spesso auto: se si è sempre alla ricerca dell’ultimo modello di auto disponibile sul mercato, allora il noleggio è la migliore soluzione dato che garantisce un risparmio, sempre grazie alla svalutazione.

Noleggio di auto usate

Se non si hanno grandi esigenze e si vuole risparmiare, senza rinunciare ai vantaggi di noleggiare un’autovettura, la migliore soluzione è il noleggio di auto usate. Le auto usate prima di entrare nel mondo dell’auto noleggio hanno bisogno di garanzie, come l’assistenza danni. Il risparmio sull’auto usate consiste in un abbattimento del 20% della rata mensile.


Noleggio a lungo termine senza anticipo: oggi si può

di Marco Castelli

Flessibilità è la nuova parola d’ordine: per questo le aziende di renting tendono ad offrire anche il noleggio a lungo termine senza anticipo, una formula ideale per i privati. Sulla stessa linea di pensiero, c’è anche la possibilità di un noleggio a lungo termine con permuta.

Noleggio a lungo termine senza anticipo: una formula particolarmente vantaggiosa, specie per chi si avvicina per la prima volta al renting e non vuole farlo con un notevole esborso iniziale di capitali. Se fino a qualche anno fa non esisteva, oggi questa offerta si sta diffondendo sempre più.

auto-usate-italia-prima-scelta-diesel.jpg

In particolare, è ideale per venire incontro alle necessità di privati e professionisti titolari di Partita Iva. Due target che si interessano sempre più al noleggio, per ottenere benefici in termini di gestione e risparmio.

Approfondisci: come funziona il Nlt?

COME FUNZIONA IL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE SENZA ANTICIPO?

La risposta è semplice. Oggi le società di noleggio auto tendono ad agevolare il privato o il singolo titolare di Partita Iva con il noleggio a lungo termine senza anticipo.

Chiaro che, con questa formula, la rata mensile, che include tutti i servizi, diventa più alta, ma allo stesso tempo accedere al renting auto è indubbiamente più semplice. Prendendo come esempio uno stesso modello (una Nissan Micra), in un intervallo di 48 mesi/60.000 km, con “anticipo zero” il noleggio viene mediamente a costare circa 50 euro più al mese rispetto alla spesa sostenuta versando un anticipo di 2.000 euro.

VINCONO LE FORMULE FLESSIBILI

In questo particolare momento storico di allargamento della clientela interessata al noleggio a lungo termine, proporre formule flessibili è diventato fondamentale.

Noleggio-rinnovato-il-contratto.jpg

La nostra survey “Noleggio & Qualità”, patrocinata dall’Osservatorio Top Thousand e che verrà presentata a fine settembre nel corso di un evento a Milano, testimonia infatti che i Fleet Manager valutano positivamente la crescita delle società di noleggio in questo ambito. Anche se c’è ancora lavoro da fare e ulteriori miglioramenti sono auspicabili.

Leggi anche: cosa fare in caso di incidente con l’auto in Nlt

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE CON PERMUTA

Un’altra testimonianza di flessibilità crescente del servizio arriva dalla formula del noleggio a lungo termine per privati con permuta, promossa recentemente da molte società di noleggio.

Uno dei principali ostacoli, per il privato (e anche per il singolo titolare di Partita Iva) che si avvicina al noleggio auto a lungo termine, è infatti proprio la necessità di “smaltire” la propria auto usata. Il noleggio offre la possibilità di “dare in permuta” l’usato, il cui valore può essere utilizzato come anticipo per il renting o per abbassare l’entità della rata mensile.

INDICE DEI CONTENUTI


Il canone personalizzato di noleggio

pricing-e1568126388487-1000x600.jpg

L’articolo pubblicato venerdì scorso sul canone meritocratico, come era prevedibile, ha suscitato feedback contrastanti e molte perplessità, soprattutto sugli aspetti di gestione di questa rivoluzione che riguarda i canoni. Il tema però è affascinante e vale la pensa proseguire la nostra riflessione partendo da una premessa comune a tutti.

Come i migliori venditori di noleggio sanno, infatti, il momento in cui l’interlocutore esprime delle obiezioni e delle perplessità, è semplicemente un privilegio che ci viene riservato. Una perplessità non è un ostacolo, bensì un invito a convincere con più forza, una sorta di “spiegami qualcosa che mi possa davvero portare dalla tua parte”.

Il canone meritocratico è un tema che genera per forza di cose delle perplessità: infatti, è difficile da comprendere e gestire senza l’aiuto di una valida tecnologia. Abbiamo visto la scorsa settimana che gli utilizzatori reali di una macchina cambiano spesso e che non sempre sono gli stessi che stipulano il contratto a occuparsi del lavoro e quindi dell’uso dei mezzi. Ognuno ha il suo stile, i suoi accorgimenti, la sua sensibilità nell’utilizzare mezzi non suoi. Anche il noleggio a lungo termine risulta coinvolto in questo aspetto: certo, è più monitorabile, ma non si può sempre verificare tempestivamente l’effettiva condizione del mezzo se non è il cliente ad avvisarti.

L’obiettivo di gratificare il cliente virtuoso per l’abbattimento dei costi di manutenzione a seguito di un utilizzo corretto delle macchine è quindi così lontano dall’essere realizzabile?

Il prezzo dinamico è già qui

La risposta è no, non lo è. I principali noleggiatori italiani (anche sbirciando tra le pratiche delle multinazionali sbarcate nel nostro Paese) stanno già valutando con molta attenzione la possibilità di proporre un’offerta sempre più differenziata, in cui si possa tener conto anche di questo aspetto che, oltre a migliorare la qualità del noleggio, potrebbe costituire la base per una solida, autentica e duratura partnership tra noleggiatore e cliente. L’obiettivo è quello di introdurre nei processi aziendali il cosiddetto price management, o yield management; ossia intercettare, con l’aiuto di appositi algoritmi, il prezzo che ogni volta il cliente è disposto a pagare, lasciando a lui la scelta all’interno di uno spettro decisionale ampio e motivato.

La necessità di avvalersi della giusta tecnologia non cambia le modalità essenziali del servizio: al termine di ogni noleggio si dovranno sempre svolgere tutte le operazioni di approntamento della macchina ed effettuare i dovuti controlli tecnici secondo gli standard di qualità fissati, possibilmente alla presenza del cliente.

In seguito, ma non a distanza di troppo tempo, effettuare tutte le operazioni di manutenzione ordinaria e, quando richiesta, straordinaria, al fine di garantire al cliente successivo (e comunque prima possibile) la piena efficienza delle macchine e la massima sicurezza operativa. I software sono già pronti per registrare tutto il processo, mettendo in mano al noleggiatore analisi raffinate sugli utilizzi. Ed è qui che entra in gioco il pricing consapevole e il riconoscimento del valore alla clientela corretta.

Il cliente meritevole diventa nostro partner

mining-accidents-768x576.jpg

E’ un tema di organizzazione e qualcuno ci ha obiettato che le macchine non sempre rientrano nelle migliori condizioni oggettive, anche quando non sono state usate con prestazioni oltre il limite o in maniera non corretta. Qualche cliente si lamenterà del fatto che al noleggiatore spetterebbero comunque i controlli giornalieri dell’uso. I costi derivanti dall’attività di approntamento, fondamentale per la buona gestione della flotta, sono quindi molto variabili; ma, nei casi limite, rappresentano una delle voci più importanti nella determinazione delle tariffe per tutti. E’ una pratica corretta?

A nostro parere no. Ed è proprio per questo motivo che sarebbe interesse comune, sia del noleggiatore che del cliente, adoperarsi per il loro possibile contenimento, a quel punto nella maniera più personalizzata possibile, facendo entrambi un salto di paradigma condiviso: passare cioè  dal mero rispetto delle norme contrattuali, al senso di reciproca responsabilità.

Forse è un passaggio concettualmente difficile da fare, ma sul piatto c’è parecchio valore: qualora le macchine fossero riconsegnate in condizioni ottimali, si potrebbe generare un vero e proprio circolo virtuoso che porterebbe ampi vantaggi, anche attraverso tariffe più convenienti per tutti. E perché questi vantaggi non dovrebbero essere redistribuiti in primis in maniera più meritoria, puntuale e oggettiva?

Se oggi il riconoscimento del cliente meritevole si esplicita esclusivamente nell’esclusione dall’aggravio dalle franchigie, domani si potrebbe percorrere la strada di personalizzare le tariffe a monte per categorie di clienti; oppure premiare a fine anno chi utilizza le macchine con maggiore attenzione. I passaggi fondamentali sono di tipo culturale e tecnologico.

Per arrivare al noleggio di qualità, sia in questa fattispecie che più in generale, non bisogna guardare al noleggiatore e al cliente come due soggetti terminali di un contratto, ma come elementi di un rapporto di vera partnership, in cui entrambi possono raggiungere insieme gli obiettivi prefissati. Esiste allora un criterio economizzante per entrambi i soggetti?

Un paio di regole potrebbero aiutarci a raggiungere questo importante obiettivo comune. La prima: il noleggiatore deve avere le competenze, le risorse e le strutture organizzative per la gestione ottimale della flotta con interventi rapidi e risolutivi. La seconda: si dovrebbe sempre fare un invito esplicito ai clienti verso un uso regolato dal fair play, chiedendo senza remore di trattare la macchina noleggiata come se fosse di loro proprietà. Possiamo tentare di farlo?

Anche in questo caso la risposta è sì: con l’uso della tecnologia già disponibile, possiamo (e ci conviene) farlo.


Fonte: Rental Blog

Quali servizi offre un contratto di noleggio a lungo termine per privati?

di Marco Castelli

Il noleggio a lungo termine per privati offre ai clienti vantaggi finanziari, economici, gestionali e amministrativi. Vediamo quali sono i servizi offerti dalla formula.

Quali servizi offre un contratto di noleggio a lungo termine per i privati? La risposta a questa domanda costituisce un elemento chiave per la persona senza partita Iva che si avvicina alla formula del renting.

fine-noleggio-lungo-termine-cosa-succede.jpg

Vi abbiamo già presentato la formula per calcolare se il Nlt conviene rispetto alla proprietà, e ora, traendo spunto dai vari servizi di renting dedicati ai privati, riassumiamo qui quali sono i servizi più comuni contenuti in questi contratti. Come abbiamo visto, infatti, sempre più aziende del settore si rivolgono al target dei privati, con offerte che, naturalmente, sono decisamente più flessibili e diverse rispetto a quelle dedicate alle aziende.

Approfondisci: come funziona il noleggio a lungo termine?

NOLEGGIO A LUNGO TERMINE PER I PRIVATI: I SERVIZI 

La scelta del noleggio a lungo termine comporta, come sappiamo, la rinuncia alla proprietà del veicolo. In compenso, all’interno del contratto di noleggio a lungo termine per privati, spicca tutta una serie di servizi “tradizionali” di fondamentale importanza. Eccoli:

  • Bollo auto

  • Manutenzione ordinaria

  • Manutenzione straordinaria

  • Copertura assicurativa completa (RCA, furto e incendio, infortuni del conducente, kasko)

  • Assistenza Stradale h24

  • Vettura sostitutiva

  • Pneumatici

  • Gestione multe e sinistri

Ultimamente, poi sono entrati a far parte del canone anche alcuni servizi offerti “nuovi”, come:

  • i sistemi di infomobilità (dato che molte auto a noleggio, già oggi, presentano di default la scatola nera)

  • la app (gratuita) dell’azienda di noleggio stessa, che consente di gestire tutti i servizi

Leggi anche: quali sono i requisiti per accedere al noleggio a lungo termine?

DURATA E RESTITUZIONE

Per quanto riguarda le durate contrattuali, il noleggio per privati, normalmente, si attesta sui 36 mesi, con percorrenze che, solitamente, si aggirano attorno ai 20mila km all’anno, molto inferiori dunque rispetto a quelle che caratterizzano i contratti quadro con le aziende.

I contratti di noleggio a lungo termine per privati (scopri qui come si leggono), di solito, prevedono anche la possibilità di restituire l’auto dopo un certo lasso di tempo senza incorrere nelle classiche penali di chiusura anticipata del contratto.

noleggio-lungo-termine-conviene.jpg

QUALI SONO I VANTAGGI DEL NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Possiamo identificare quattro principali tipologie di vantaggi del noleggio a lungo termine per privati:

  • Vantaggi finanziari: il noleggio a lungo termine non richiede alcuna anticipazione e immobilizzo di capitali per l’acquisto dell’auto. Allo stesso tempo, bollo e assicurazione sono inclusi nel contratto.

  • Vantaggi economici: il potere d’acquisto del noleggiatore consente di ottenere costi particolarmente competitivi per usufruire dell’auto e dei servizi ad essa legati (assicurazione e manutenzione in primis).

  • Vantaggi gestionali: un canone mensile fisso e un pacchetto di servizi modulato secondo le esigenze eliminano il rischio di spese impreviste.

  • Vantaggi amministrativi: le attività di gestione vengono affidate in outsourcing.

INDICE DEI CONTENUTI


Fonte: FleetMagazine